• Today is: mercoledì, Settembre 23, 2020

Zingaretti scarica De Luca: “No a chiusura confini”

Dopo Conte c'è il voto. Zingaretti chiude al governissimo

Cominciamo con il dire che se non ci sono comportamenti responsabili dei singoli la battaglia è persa. È indecente scaricare tutto sul sistema sanitario, con gli operatori che con questo caldo operano da giorni con le tute protettive a Fiumicino, Ciampino e Civitavecchia dove per primi abbiamo aperto i box tamponi per gli arrivi. I tamponi allo sbarco sono un filtro importante ma nulla di più”.

Così il governatore del Lazio Nicola Zingaretti su Repubblica. Sulla polemica con la Sardegna, Zingaretti spiega: “Nessuna polemica ma un dato tecnico. Sulle navi la cosa più importante sono i controlli alla partenza. Dai dati che abbiamo la stragrande maggioranza dei positivi è asintomatica, quindi ha viaggiato in condizione di promiscuità con il rischio della diffusione del virus. Andrebbero quindi individuati prima di partire e fatti viaggiare già in condizione di isolamento. Su questo siamo pronti a collaborare con tutti, in primis con la Regione Sardegna” ma “illudersi che i controlli risolvano è un equivoco”.

Sull’eventuale chiusura dei confini tra regioni di cui ha parlato il presidente della Campania, Zingaretti spiega che “i mesi alle nostre spalle hanno confermato che per il coronavirus i confini non esistono, quindi la sola strada percorribile è la collaborazione tra Regioni e tra Regioni e Governo. Capisco il senso dell’allarme di De Luca, ma le Regioni non possono chiudere alla mobilità interregionale, può farlo soltanto lo Stato”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.