• Today is: lunedì, Settembre 21, 2020

Veneto, scoperto un dente da latte di 48.000 anni fa: “Resto di un Neandertal”

Veneto, scoperto un dente da latte di 48.000 anni fa: "Resto di un Neandertal"

Lo perse un bimbo di 11 o 12 anni presso il Riparo del Broion, sui Colli Berici, in Veneto. Un dente da latte ritrovato presso il Riparo del Broion, sui Colli Berici, in Veneto, testimonia la presenza di uno degli ultimi Neandertaliani in Italia.

Il piccolo dente – un canino – è appartenuto ad una bambina o un bambino Neandertal di 11 o 12 anni vissuto circa 48.000 anni fa: si tratta del resto neandertaliano più recente dell’Italia settentrionale. La scoperta – i cui risultati sono pubblicati sul “Journal of Human Evolution” – è stata guidata da un gruppo di ricercatori dell’Università di Bologna e dell’Università di Ferrara. “Questo lavoro è frutto della sinergia di diverse discipline e specializzazioni”, dice Matteo Romandini, ricercatore dell’Università di Bologna e primo autore dello studio.

“L’archeologia preistorica di campo ad alta definizione tecnologica ci ha permesso il ritrovamento del dente e in seguito abbiamo applicato approcci virtuali all’analisi morfologica, la genetica, la tafonomia e le analisi radiometriche: è in questo modo che siamo riusciti ad attribuire questo resto ad un Neandertal così recente”. Le analisi genetiche fatte sul reperto hanno permesso di rivelare che, da parte di madre, il bambino proprietario del dente era strettamente imparentato con altri Neandertal vissuti in Belgio. Un dato, questo, che rende il sito di Riparo del Broion uno dei luoghi chiave per comprendere la progressiva scomparsa dei Neandertal a livello europeo.

Salvatore Fucci
Salvatore Fucci