• Today is: lunedì, Settembre 21, 2020

Vendetta per un richiamo, marinaio accoltella 2 colleghi e incendia l’ufficio

Furto d'identità, truffe e carte di credito clonate: 19 arresti tra Lazio e Campania

Tragedia sfiorata nel porto di Finale Ligure in provincia di Savona dove un marinaio ha accoltellato due colleghi e incendiato la palazzina che ospitava gli uffici portuali.

Secondo le prime testimonianze l’ira dell’uomo, un marinaio di 58 anni, sarebbe stata provocata da un richiamo ricevuto dal lavoratore per l’affondamento di una barca. L’uomo evidentemente non l’ha presa bene e per vendicarsi si è presentato a lavoro con una tanica di benzina, un coltello e un’accetta. Le persone presenti, tre colleghi e un esterno, hanno provato a barricarsi in una stanza. Ma l’uomo ha sfondato la porta, accoltellato due colleghi e poi ha dato fuoco agli uffici.

L’uomo è stato poi fermato dai carabinieri. Da quanto ricostruito dagli inquirenti l’uomo aveva già manifestato ieri l’intenzione di vendicarsi. I due colleghi accoltellati e un terzo uomo intossicato dal fumo sono stati ricoverati in ospedale ma non sono in pericolo di vita.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.