• Today is: lunedì, Novembre 30, 2020

Un partito di Di Maio vale il 9,2 %

Se Luigi Di Maio fondasse un suo partito questo varrebbe quasi il 10 per cento. Lo attesta un sondaggio realizzato dall’istituto Lab2101 per il quotidiano La Notizia. Piu’ precisamente lo voterebbe il 9,2 per cento degli elettori, e tra questi l’83,5 per cento proverrebbe dall’elettorato M5s. Dal centrosinistra arriverebbe il 10,4% dei voti (l’8,3% del Pd) e il 4,2% dal centrodestra. Il 47,6% degli elettori del partito Di Di Maio sarebbe costituito da donne, il 78% avrebbe piu’ DI 35 anni, mentre i giovani rappresenterebbero il 22% dell’elettorato. Il partito Di Di Maio spiega Roberto Baldassarri, dg DI Lab2101, sarebbe competitivo anche nei confronti DI un eventuale partito fondato da Giuseppe Conte, che varrebbe il 12 per cento. Il sondaggio e’ stato realizzato su un campione rappresentativo della popolazione italiana con 1043 interviste valide telefoniche e via web, nella settimana 14-20 ottobre.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.