• Today is: domenica, Ottobre 25, 2020

Uccide a martellate la figlia disabile: “Volevo che non soffrisse più”

Uccide a martellate la figlia disabile: "Volevo che non soffrisse più"

Una donna di 85 anni ha ucciso a colpi di martello la figlia disabile di 44 anni, questa mattina a Orbassano, alle porte di Torino, in un’abitazione in via Gramsci. A dare l’allarme è stato il marito e padre di 87 anni.

Venite, mia moglie ha ucciso mia figlia ed è in gravi condizioni“, queste le parole dette dall’uomo ai carabinieri. I militari, come riportato da La Repubblica, sono intervenuti sul posto ed hann trovato l’arma del delitto.

Quest’ultimo sarebbe avvenuto nella notte. La donna ha ucciso la figlia, Silvia Ronco, e poi ha tentato di togliersi la vita assumendo dei farmaci. Ora è ricoverata presso l’ospedale San Luigi di Orbassano.  La tragedia ha sconvolto la comunità piemontese.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.