• Today is: lunedì, Gennaio 18, 2021

Turista uccisa in un albergo a Firenze, indagato un uomo residente in Campania

Furto d'identità, truffe e carte di credito clonate: 19 arresti tra Lazio e Campania

Per l’omicidio della 55enne turista tunisina, trovata morta con segni di violenza sul collo ieri in un albergo di Firenze, è stato fermato un 54enne italiano, originario della Sicilia ma residente in provincia di Caserta. L’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati per la morte di Aicha Shili, all’uomo il sostituto procuratore Ester Nocera contesta l’accusa di omicidio preterintenzionale.

Dopo il ritrovamento del cadavere è scattata l’indagine dei carabinieri: un paio di ore prima del ritrovamento, stando a quanto emerge, l’uomo che era con lei era uscito pagando la stanza per un giorno in più e precisando al personale dell’albergo che la compagna sarebbe rimasta e di non disturbarla.

In base ai risultati dell’autopsia condotta all’istituto di medicina legale del policlinico fiorentino di Careggi, la morte risalirebbe a diverse ore prima del ritrovamento, probabilmente alla notte tra lunedì e martedì. L’uomo indagato per omicidio, sentito come persona informata sui fatti nel pomeriggio di mercoledì, ha invece spiegato che Aicha Shili era ancora viva mercoledì mattina, quando lui ha lasciato l’hotel. I carabinieri lo hanno rintracciato a Pisa, dove era giunto dopo aver prenotato la stanza di un secondo albergo.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.