• Today is: domenica, Gennaio 17, 2021

Trump alle strette con l’impeachment, mister Donald furioso con il suo vice e il suo avvocato: “Non lo pago”

donald trump

Donald Trump affronta il suo secondo impeachment sempre più solo e più arrabbiato. Quando mancano meno di sette giorni alla fine del suo mandato presidenziale, la cerchia dei suoi confidenti si sta restringendo, gli uffici della Casa Bianca si stanno svuotando e il presidente è sempre più arrabbiato per non essere stato difeso con più forza dagli alleati dalle accuse che gli sono state mosse per l’assalto al Congresso della scorsa settimana.

Accuse che ieri hanno portato la Camera dei rappresentanti a dare il via libera all’impeachment per “istigazione all’insurrezione”, con il voto a favore anche di 10 repubblicani. Secondo quanto riferito al Washington Post da consiglieri e collaboratori, Trump sarebbe particolarmente furioso con il vice presidente Mike Pence, ma anche il rapporto con il suo avvocato Rudolph W. Giuliani starebbe andando in frantumi, tanto che il presidente ha dato istruzioni di non pagarlo.

Un funzionario dell’amministrazione ha rimarcato che il presidente “è piuttosto ferito” perchè praticamente nessuno lo sta difendendo, neanche l’addetto stampa Kayleigh McEnany, il consigliere e genero Jared Kushner, il consigliere economico Larry Kudlow, il consigliere per la sicurezza nazionale Robert C. O’Brien e il capo di gabinetto Mark Meadows: “Non c’è più nessuno”.

La pozione di Joe Biden

Intanto il presidente eletto Usa, Joe Biden, nelle ore in cui il Senato americano è alle prese con la procedura di impeachment per Donald Trump, ha dichiarato in una nota che il suo auspicio è che la leadership del Senato “trovi un modo per affrontare le proprie responsabilità costituzionali sull’impeachment mentre lavora anche su altre questioni urgenti di questa nazione”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.