• Today is: domenica, Ottobre 25, 2020

Torna in libertà il sindaco di Bibbiano: ” Importante passo verso la verità”

Torna in libertà il sindaco di Bibbiano: " Importante passo verso la verità"

E’ libero il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti. La Cassazione ha deciso di revocare l’obbligo di dimora, che era stato imposto al primo cittadino del Pd, indagato per lo scandalo “Angeli e Demoni“, l’indagine sui presunti affidi illeciti di minori partita in Val d’Enza, in provincia di Reggio Emilia.

Lo scorso giugno al sindaco di Bibbiano gli era stata notificata una misura cautelare, a seguito dell’arresto furono disposti gli arresti domiciliari. La misura poi era tramutata in obbligo di dimora. Sono passati sei mesi e Carletti è tornato libero. Secondo la Cassazione non sussistevano le condizioni per l’arresto e dunque ha optato per la revoca. Il ricorso era stato presentato dai legali del sindaco, Giovanni Tarquini e il professor, Vittorio Manes.

Nonostante Carletti non fosse stato direttamente coinvolto nell’indagine sui presunti affidi illeciti, è risultato indagato per abuso d’ufficio e falso per aver affidato spazi pubblici all’associazione “Hansel e Gretel”, in cui veniva svolta la psicoterapia ai bambini. Non appena ha ascoltato la sentenza della Cassazione, Carletti commosso ha detto: “È un importante passo verso la verità“. Secondo chi gli è riuscito a parlare, è sembrato molto soddisfatto.

Intanto in queste ore sono molte le persone che hanno commentato con gioia la sentenza della Cassazione, tra queste Matteo Renzi, che ha scritto su Facebook: “Vi ricordate la storia di BIBBIANO? L’attacco violento di Lega e Cinque Stelle al sindaco? Le pagliacciate in Parlamento e sui social con lo slogan ‘Parlateci di BIBBIANO?’. Bene. Ieri la Cassazione ha detto che quel sindaco non doveva essere arrestato. Una montagna di fango vergognosa contro un uomo che non meritava quel trattamento“.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.