• Today is: venerdì, Aprile 23, 2021

Terrore AstraZeneca, nel nord della Francia in molti disdicono appuntamento: “Ondata di panico”

astrazeneca

Nel nord della Francia diverse centinaia di dosi del vaccino AstraZeneca restano nei frigoriferi in attesa che si presentino i candidati all’iniezione, dopo che molte persone hanno disdetto l’appuntamento dopo le continue notizie diffuse su presunti effetti collaterali del vaccino anglo-svedese.

“E’ piu’ di un’ondata di panico” ha detto la sindaca di destra di Calais, nel nord, Natacha Bouchart, affermando di disporre di “550 dosi di AstraZeneca da iniettare” e avere al momento soltanto 70 appuntamenti previsti nei prossimi giorni. Secondo lei, gli appuntamenti per chi e’ programmato con gli altri tipi di vaccino procedono normalmente. “Sono 8 giorni – ha detto la sindaca – che va cosi’ e venerdi’ (dopo le notizie dall’Inghilterra di 30 casi di trombosi in persone vaccinate, ndr) e’ stato il colpo di grazia”.

Serve davvero una campagna di informazione nazionale – ha insistito la Bouchart – per spiegare che questo vaccino non ha piu’ conseguenze negative di Pfizer o Moderna. C’e’ stata una pessima comunicazione, con conseguenze adesso pesantissime”.

Tag:
Alessandro Fucci
Alessandro Fucci