• Today is: martedì, Novembre 24, 2020

Spara ad un cervo ma l’animale ferito si rialza e colpisce a morte il cacciatore

Spara ad un cervo ma l'animale ferito si rialza e colpisce a morte il cacciatore

Pensava di esserci riuscito. Da cacciatore, una volta esploso il colpo d’arma da fuoco e colpito l’animale, credeva di avercela fatta e di aver vinto la sfida con la sua preda. Ma non è andata così, perché l’animale – ferito – si è rialzato ed ha colpito a morte il suo carnefice.

È accaduto negli USA nello stato dell’Arkansas. Un cacciatore è andato a Yellville ma ha avuto la peggio contro un cervo. La vittima, come riportato dal Washington Post, si chiamava Thomas Alexander ed aveva 66 anni.

A lanciare l’allarme sono stati i familiari che hanno chiamato i soccorsi. Questi ultimi sono giunti sul posto, ma il 66enne è deceduto prima di giungere a bordo dell’elisoccorso. “Dopo aver colpito un cervo, il cacciatore dovrebbe lasciarlo sul terreno per almeno 30 minuti per essere sicuri che sia morto prima di avvicinarsi. Non so per quanto tempo Alexander abbia lasciato sul terreno il cervo dopo averlo colpito, ma di certo è andato sul posto per assicurarsi che fosse morto. Ed evidentemente era ancora vivo e furioso. L’animale si deve essere rialzato e lo deve aver colpito più volte: Alexander aveva diverse segni delle incornate sul suo corpo“, ha dichiarato Keith Stephens, dell’Arkansas Game and Fish Commission.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.