• Today is: lunedì, Settembre 28, 2020

Schianto in autostrada, due morti e traffico in tilt

Alle ore 17:30 circa, sulla autostrada A1 Milano-Napoli, “è stato temporaneamente chiuso il tratto compreso tra il bivio A1/diramazione Roma nord e Ponzano romano in direzione Firenze, a causa di un incidente avvenuto al km 527 in corrispondenza di uno scambio di carreggiata opportunamente segnalato, per consentire lavori di rifacimento della pavimentazione”.

“Nell’incidente – si legge in una nota di Autostrade – una vettura che procedeva lungo la corsia in deviazione verso Roma, dopo aver perso il controllo, ha invaso la corsia adiacente in cui il traffico procedeva in direzione Firenze, coinvolgendo altre due vetture. Due persone hanno perso la vita ed una è rimasta ferita. Conseguentemente è stato chiuso l’allacciamento che dalla diramazione Roma nord conduce in A1 in direzione Firenze. Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia stradale e il personale della Direzione 5 Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l’Italia”.

“Al momento – conclude il comunicato – si registrano 3km di coda all’interno del tratto chiuso, 2 km di coda in corrispondenza dell’allacciamento A1/diramazione Roma nord verso Firenze e 6 km di coda tra Ponzano e l’allacciamento A1/diramazione Roma nord in direzione Roma. Si registrano anche 3 km di coda sulla diramazione Roma nord per chi e’ diretto in A1. Agli utenti che da Roma sono diretti verso Firenze, si consiglia di procedere lungo la diramazione di Roma nord, uscire alla stazione di Fiano romano, percorrere la strada provinciale Tiberina in direzione Nazzano e rientrare in A1 alla stazione di Ponzano romano. Chi dal Gra e’ diretto in A1, potrà percorrere la Ss3 Flaminia e entrare in A1 alla stazione di Magliano sabina. Percorso inverso per chi da Firenze e’ diretto verso Roma”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.