• Today is: mercoledì, Ottobre 21, 2020

Sardine in piazza a Roma sulle note di Bella Ciao: “Siamo i partigiani del 2020”

Migliaia le Sardine che hanno invaso nel primo pomeriggio di santo piazza San Giovanni a Roma. Presenti delegazioni anche di altre città italiane che si sono ritrovate oggi nelle Capitale dopo settimane di iniziativi e manifestazioni in tutte le piazze italiane per protestare contro la deriva populista e, nello specifico, la Lega di Matteo Salvini.

“Abbiamo portato un’energia dal basso verso la politica, starà alla politica capire”, ha spiegato Mattia Santori, uno dei leader del movimento, intervistato da Sky Tg 24. In piazza i manifestanti hanno cantato prima “Bella Ciao” e poi l’inno di Mameli.

“Siamo i partigiani del 2020” dichiara uno dei militanti del movimento delle Sardine parlando dal palco. Parole accolte dall’applauso della piazza dove è presente, oltre a una delegazione del partito democratico (senza bandiere), anche l’ex segretaria della Cgil Susanna Camusso.

“Bella ciao” è stata intonata dopo l’intervento della presidente dell’Anpi Carla Nespolo, che ha aperto la manifestazione delle Sardine, lo speaker ha annunciato la diffusione dell’inno partigiano, accolto da un boato. “Roma non abbocca”, “Finalmente ‘na gioia”. Sono i messaggi scritti sui cartoncini a forma di sardina che stanno animando la manifestazione di piazza San Giovanni, dove ci sono manifestanti venuti anche da altre piazze di Italia. «Roma non si lega», il manifesto di una signora. Sotto il palco la gente inizia a ballare al ritmo della musica che viene diffusa dagli organizzatori.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.