• Today is: lunedì, Maggio 10, 2021

San Gennaro, niente miracolo: il sangue non si scioglie

Il sangue non si è sciolto. San Gennaro, il santo patrono di Napoli, non ha ripetuto il ‘miracolo laico’ del 16 dicembre, il terzo dell’anno. Non si è sciolto il sangue liquefatto custodito nelle ampolle conservate nella Cappella dedicata al santo all’interno del Duomo di Napoli.

La teca che conserva il sangue di San Gennaro è stata riposta nella cassaforte poco dopo le 19. L’ultimo tentativo è stato fatto alle 18.30. L’ultima volta che il sangue di San Gennaro non si è sciolto è nel dicembre del 2016, sempre in occasione del così detto ‘miracolo laico’. L’ accaduto viene interpretato come un presagio sfavorevole dai napoletani.

“Vogliamo fare un atto di vera e profonda devozione al nostro Santo Gennaro, siamo uniti nel suo nome. È lui che ci aiuta a vivere, a testimoniare la fede, e anche se il sangue non si scioglie non significa chissà che cosa”. Queste le parole del cardinale Crescenzio Sepe, in attesa che il miracolo si compisse nella serata, dopo i fallimenti della mattina e del primo pomeriggio. Un’attesa risultata vana perché non si è ripetuto “il miracolo laico” di dicembre.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.