• Today is: martedì, Agosto 11, 2020

Salvini interrompe il comizio a Mondragone per le proteste, scontri Polizia-manifestanti: un ferito

Salvini interrompe il comizio a Mondragone per le proteste, scontri Polizia-manifestanti: un ferito

Matteo Salvini sta per lasciare il piazzale antistante la ‘zona rossa’ di Mondragone, dove aveva preso la parola per un intervento ma e’ stato subito interrotto dalle intemperanze di un gruppo di manifestanti, con urla e lancio di bottigliette d’acqua. Dopo momenti di forte tensione tra forze dell’ordine e attivisti il leader della Lega ha rinunciato a parlare in pubblico e sta ora rilasciando dichiarazioni ai media. Successivamente si rechera’ come previsto ad un bar sul lungomare per un ‘aperitivo con Salvini’.

Nuova carica, la terza, delle forze dell’ordine nei confronti dei manifestanti che stanno contestando Matteo Salvini a Mondragone. Un manifestante e’ stato ferito negli scontri. Dopo le contestazioni Salvini ha interrotto il suo intervento e, dopo aver parlato con la stampa, ha lasciato la zona a ridosso dei palazzi Cirio.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, afferma che “a Mondragone c’e’ stata la violenza dei centri sociali contro Lega, poliziotti, giornalisti e cittadini perbene. Loro – continua l’ex ministro dell’Interno – preferiscono illegalita’ e camorra, io preferisco lavoro, liberta’ e sicurezza. Se pensano di spaventarmi con violenza e minacce, non mi conoscono: tornero’, tornero’ e tornero’ – conclude Salvini – finche’ non avremo ridato pace alle persone perbene”.

flaviano necco
flaviano necco