• Today is: lunedì, Settembre 21, 2020

Salta intesa nel centrodestra in Calabria sulle regionali

Fumata ancora nera ad Arcore. Il vertice del centrodestra che avrebbe dovuto sciogliere il nodo sulla Calabria finisce in un nulla di fatto. Una nube nera si addensa sulla regione del Mezzogiorno che tornerà al voto lo stesso giorno dell’Emilia Romagna, vale a dire il 26 gennaio. Non c’è il nome del candidato del centrodestra che dovrebbe spettare a Forza Italia.

Ecco, dopo l’ennesimo vertice di oltre tre ore le posizioni restano immutate.

Con Matteo Salvini e Giorgia Meloni che dicono senza se e senza ma “no” a Mario Occhiuto, ovvero l’azzurro sindaco di Cosenza che è sotto inchiesta per bancarotta fraudolenta e per corruzione. “Non esiste, fateci un altro nome. Punto”, taglia corto il Capitano leghista mentre assapora un branzino che segue a un flan di tartufo. “Non esiste”, gli fa eco la pasionaria di Fratelli d’Italia che spalleggia il compagno di sovranismo.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.