• Today is: giovedì, Ottobre 1, 2020

Rielezione Lukashenko in BIelorussia, continuano gli scontri in piazza: oltre 200 persone ferite

Rielezione Lukashenko in BIelorussia, continuano gli scontri in piazza: oltre 200 persone ferite

E’ stata un’altra notte di scontri in Bielorussia, dopo la rielezione del presidente Lukashenko, al governo dal 1994. I manifestanti si sono riuniti spontaneamente martedì notte vicino alla stazione della metropolitana Kammenaya Gorka nel centro di Minsk, che si è rapidamente trasformata in un campo di battaglia.

La polizia ha sparato gas lacrimogeni e granate stordenti, e si è scagliata anche contro i giornalisti della Bbc presenti. I funzionari sanitari della Bielorussia hanno detto che oltre 200 persone sono state ricoverate in ospedale con ferite a seguito delle proteste e alcune sono state sottoposte a intervento chirurgico. La polizia si è mossa rapidamente martedì per separare e disperdere i gruppi sparsi di manifestanti nella capitale, ma nuovi gruppi di resistenza hanno continuato a proliferare nel centro di Minsk.

Gli agenti hanno arrestato decine di persone, compresi alcuni dissidenti che hanno portato fiori nel luogo in cui il manifestante è morto la notte precedente. Il gruppo per i diritti umani Viasna ha riferito di detenzioni di massa anche nelle città di Grodno, Brest e Vitebsk.

Mariacarmela Fucci
Mariacarmela Fucci