• Today is: sabato, Dicembre 5, 2020

Referendum, pd spaccato sul taglio dei parlamentari

Umbria, via alla coalizione giallo-rossa: ecco l'evento targato Pd-M5S

Dobbiamo dirlo onestamente e mi rivolgo anche ai miei colleghi nel Pd che sono contrari alla riforma: 945 parlamentari sono troppi e il Parlamento deve essere in grado di autoriformarsi”. Per il deputato del Pd Maurizio Martina, intervistato da “Il Fatto Quotidiano”, i dem devono sostenere il si’ al referendum sul taglio dei parlamentari. “Lo dice la nostra storia: le nostre riforme costituzionali lo prevedevano e non si puo’ dire no oggi solo perche’ l’hanno voluto i 5 Stelle”.

“Il mio sara’ un voto favorevole e anti-populista. Penso che tagliare il numero dei parlamentari sia utile. E’ un’occasione unica per dimostrare che il Parlamento si puo’ autoriformare”, dichiara Martina, secondo il quale “avere meno deputati e senatori da’ una maggiore autorevolezza al ruolo del Parlamento”. “Io avrei preferito una soluzione in grado di toccare anche il bicameralismo, ma penso che la riforma attuale debba essere accompagnata con tre correttivi: l’equiparazione dell’elettorato attivo e passivo di Camera e Senato, l’adeguamento della rappresentanza regionale nell’elezione del Presidente della Repubblica e il superamento della base regionale del Senato”, afferma Martina. “In piu’ dobbiamo approvare una legge elettorale proporzionale come prevedono gli accordi di maggioranza”

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.