• Today is: sabato, Ottobre 31, 2020

Ravenna, donna strangolata forse dopo violenta lite familiare. Interrogato il marito

Uccisa nella notte, strangolata a mani nude, una donna in provincia di Ravenna. Elisa Bravi, 31 anni, mamma di due figlie, è stata strangolata a quanto pare nel corso di una violenta lite familiare a Glorie Bagnacavallo, piccola frazione del Ravennate. Il marito, Riccardo Pondi, è in stato di fermo e sottoposto a interrogatorio con il pm di turno, Lucrezia Ciriello. I carabinieri indagano sull’omicidio.

L’uomo è impegnato nel corso per entrare in servizio attivo nei Vigili del Fuoco mentre la vittima era impiegata. Dal matrimonio hanno avuto due figlie di 3 e 6 anni. Entrambe sono stati affidati ai nonni e ai servizi sociali. I due si erano trasferiti con la famiglia da circa un anno nella casa di Glorie. Sul luogo del delitto è giunto il procuratore capo di Ravenna Alessandro Mancini.

Si tratterebbe dell’ennesimo femminicidio, strage silenziosa che affligge il nostro paese. L’ultimo dato disponibile per quest’anno, aggiornato a novembre, parla di almeno 94 vittime in soli 10 mesi, praticamente 10 donne vengono uccise ogni mese. Nel 2018 invece sono state ben 142 le vittime.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.