• Today is: venerdì, Settembre 25, 2020

Ragazzina sparisce nel lago di Como: ricerche senza sosta

Proseguono senza sosta le ricerche della ragazzina di 12 anni scomparsa nella giornata di ieri, giovedì 27 agosto, sul versante lecchese del lago di Como.

La piccola, di origine gambiana, era entrata in acqua con la madre da una spiaggia libera di Abbadia Lariana, alle porte della città. Erano le 14 quando stava giocando in acqua con la donna. Per cause in corso di accertamento, la bambina è sfuggita al controllo della madre che non è più riuscita a vederla nelle acque del lago.

La donna, disperata, ha provato in tutti i modi a ricercare la figlioletta prima di essere salvata da alcuni bagnanti.

Le ricerche dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco e di altri subacquei volontari vanno avanti di fronte alla spiaggia del parco Ulisse Guzzi.

Secondo quanto riportato dai vigili del fuoco la 12enne non sapeva nuotare. I testimoni hanno descritto l’episodio come un tragico incidente. Le ricerche sono continuate fino a mezzanotte e sono ricominciate stamattina quando i sub hanno ripreso a scandagliare i fondali.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.