• Today is: giovedì, Novembre 26, 2020

Invitati senza cellulari, il matrimonio ‘no social’ di Rafa Nadal

Niente cellulari e macchine fotografiche per partecipare al matrimonio del tennista Rafa Nadal e di Maria Francisca Purello’. Il “si” è avvenuto nella giornata di sabato 19 ottobre davanti ai circa 350 invitati a la Sa Fortalesa, la Fortaleza de Albercutx, un castello del XVII secolo costruito sulla penisola di Punta Avancada, a nord di Maiorca, raggiungibile solo in auto e solo attraversando l’aeroporto militare De Pollensa. Una struttura di oltre 87mila metri quadri, 1.100 di giardino, costata 25mila euro al giorno per tre giorni.

Il campione nato proprio a Maiorca ha spostato la sua Maria, 31 anni (due in meno di lui), che gli altri chiamano Xisca e lui chiama Meri dal 2005, quando l’ha conosciuta e ne è rimasto abbagliato. Tra gli invitati  i compagni di tennis, i connazionali “Feli” (Feliciano Lopez), “Ferru” (David Ferrer), Albert (Albert Costa), Carlos (Moya), Alex (Corretja), Marc (il compagno di doppio, Lopez) e Fernando (Verdasco), piu’ l’argentino Juan (Monaco). L’amico del cuore del calcio Iker (il mitico portiere Casillas) e quello del basket Pau (Gasol), oltre al cantante Enrique Iglesias con la moglie, l’ex tennista Anna Kournikova.

Presente anche l’ex re Juan Carlos insieme a donna Sofia. Assente Roger Federer, non inviato: “Non mi aspettavo che non mi invitasse. Andiamo molto d’accordo. Ma ad un matrimonio inviti le persone con la quale vorresti condividere la maggior parte del tuo tempo; ecco perche’ non e’ un problema per me. Mi sono congratulato con lui, sapevo che non avrebbe risposto subito perche’ e’ impegnato. Sono molto felice per lui, spero abbia trascorso una bella giornata”.

 

Ciro Cuozzo
Ciro Cuozzo

Cronista, giornalista professionista e curatore delle sezioni “Cronaca” e “Sport”;