• Today is: sabato, Agosto 15, 2020

Primo maggio di licenziamenti, Ryanair: 3mila risoluzioni in vista

La Ryanair ha annunciato 3mila licenziamenti perché, secondo l’azienda, ci potrebbero volere 2 anni per tornare alla normalità dopo l’epidemia di Coronavirus.

I licenziamenti riguarderebbero principalmente piloti e personale di bordo. La compagnia aerea valuta inoltre riduzioni salariali fino al 20% e la chiusura di una serie di basi in Europa fino al recupero pieno del traffico aereo. A causa del Coronavirus la compagnia ha dichiarato che nell’ultimo trimestre ha diminuito del 99.5% il numero di passeggeri.

Per il prossimo futuro, fino a marzo 2021, Ryanair prevede di trasportare meno di 100 milioni di passeggeri invece dei 154 milioni previsti. La compagnia low cost ha anche affermato che contesterà nei tribunali europei gli “aiuti di Stato illegali e discriminatori” concessi ad alcune compagnie aeree europee

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.