• Today is: giovedì, Gennaio 28, 2021

Pestarono dei cittadini del Bangladesh con mazze e sedie: 11 arrestati

Con violenza inaudita guidata dall’odio razziale picchiarono a sangue dei cittadini del Bangladesh. Per questo stamattina sono state arrestate a Palermo 11 persone accusate di essere i responsabili di una violenta aggressione a sfondo razziale avvenuta alcuni mesi fa.  Gli agenti della polizia di Stato hanno eseguito le ordinanze cautelari degli arresti domiciliari.

L’aggressione avvenne nell’ottobre scorso in via Casella, dalle parti della Zisa, a Palermo. Tutto è cominciato come spedizione punitiva contro un cittadino del Bangladesh, colpevole secondo il gruppo di avere atteggiamenti poco consoni. Dopo averlo già pesantemente offeso oralmente la banda, composta da ben 11 persone, lo assalì con mazze da baseball e sedie per pestarlo. La terribile violenza, condita da insulti razzisti, proseguì poi nel negozio etnico dove la vittima aveva cercato rifugio verso il titolare del market e i clienti presenti, tutti suoi connazionali. Le vittime furono prese a calci e pugni e una di loro, trascinata nel retrobottega del negozio e malmenata, fu derubata di un anello.

Le volanti che intervennero sul posto riuscirono a fermare solo due dei malviventi cogliendoli in flagranza. Stamattina dopo quattro mesi di indagine gli inquirenti sono riusciti a risalire anche agli altri 9 componenti del branco. Tra gli assalitori che hanno pestato a sangue i bengalesi ci sono anche pugili ed ex pugili. Diverse delle persone destinatarie della misura cautelare hanno precedenti

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.