• Today is: lunedì, Maggio 10, 2021

Pasquale Apicella ucciso in servizio, la moglie entra in polizia

Entra in polizia Giuliana Ghidotti, moglie di Pasquale Apicella, l’agente ucciso in servizio lo scorso aprile a Napoli mentre inseguiva una banda di rapinatori nel quartiere Arenaccia.

Così come ha annunciato il questore di Caserta, Antonio Borrelli, sta frequentando un corso riservato ai familiari delle vittime del dovere presso la Scuola allievi di Caserta. “La speranza è quella di riuscire a portare la divisa per la quale ha creduto fino alla fine mio marito”, ha detto la vedova di Apicella.

Intanto su indirizzo del sindaco Luigi de Magistris è stata approvata la delibera, a firma dell’assessore con delega all’avvocatura Monica Buonanno, di costituzione di parte civile dell’Amministrazione comunale di Napoli nel procedimento penale a carico dei quattro rom coinvolti nell’incidente. Processo che sarà celebrato con il rito ordinario per il reato di omicidio volontario mentre per i reati di furto, riciclaggio e tentata rapina è stato chiesto uno stralcio alla Terza Corte d’Assise per celebrare il rito abbreviato.

Sul banco degli imputati figurano, per il reato più grave, Fabricio Hadzovic, 40 anni, l’autista dell’Audi A6 che si è scontrata a tutta velocità contro l’auto condotta da Pasquale Apicella; Admir Hadzovic, 27 anni e il 39enne Igor Adzovic, il 23enne Renato Adzovic che non risponde dell’omicidio volontario, in quanto non era a bordo dell’A6.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.