• Today is: sabato, Agosto 15, 2020

Parte il primo treno da Milano a Napoli, nessun esodo, a bordo 192 persone

treno milano napoli

Si temeva che dal 4 maggio, data di inizio della fase 2 e momento in cui è concesso tornare nella propria regione di residenza, potesse esserci una fuga dal Nord verso il Sud. Un remake di quanto accaduto lo scorso 8 marzo, quando all’inizio dell’emergenza, migliaia di persone “fuggirono” da Milano.

Treno Milano – Napoli, 192 passeggeri in fila

E invece, non è andata così. A bordo del primo treno che è partito questa mattina alle 07.10 dalla Stazione Centrali di Milano in direzione Napoli, c’erano solo 192 passeggeri. Tutti in una fila ordinata, sono saliti solo dopo aver misurato la temperatura e pare che non sia stato respinto nessuno. Il treno è quasi pieno: sul sito di Trenitalia sono infatti ancora in vendita alcuni biglietti per questo e per gli altri due treni della giornata. Questo perché è consentita una capienza limitata proprio per consentire il distanziamento tra un passeggero e l’altro all’interno dei vagoni.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS CREATO IN NATURA, PARLA L’OMS

C’è chi torna a Roma, chi in a Napoli e chi in Puglia, in questo caso cambierà convoglio nella Capitale. Tanti giovani che non vedono i genitori da mesi. In fila c’è anche l’ex pm di Mani Pulite, Camillo Davigo. E poi una madre, una signora che è arrivata in ritardo e che quando è stata ripresa dalla Polizia Ferroviaria, emozionata ha detto: “Avete ragione, scusate non vedo mio figlio da due mesi”.

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci