• Today is: domenica, Novembre 29, 2020

Omicidio Willy, i due fratelli Bianchi: “Non lo abbiamo toccato, volevamo dividerli”

Willy “non lo abbiamo toccato, siamo intervenuti per dividere, abbiamo visto un parapiglia e siamo arrivati. Siamo dispiaciuti e distrutti perché accusati di un omicidio che non abbiamo commesso”.

Provano a difendersi così Marco e Gabriele Bianchi, 24 e 26 anni, durante l’interrogatorio di convalida dell’arresto per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte avvenuto nella notte  tra sabato e domenica a Colleferro (Roma) in seguito a un violento pestaggio.

I due fratelli sono accusati di omicidio preterintenzionale insieme a Mario Pincarelli, 22 anni, e Francesco Belleggia, 23 anni. Intanto è prevista per domani, mercoledì 9 settembre, l’autopsia sul corpo del 21enne di origini capoverdiane.

“I miei assistiti non hanno partecipato alla rissa. Sono scesi dalla loro auto per fare da paciere dopo aver visto alcuni loro amici coinvolti nella rissa. Al giudice hanno indicato i nomi di questi amici”, ha detto l’avvocato Massimiliano Pica, difensore dei fratelli Bianchi, al termine dell’interrogatorio. “Si sono fermati per cercare di dividerli – ha spiegato il difensore – avranno anche sbracciato, ma non hanno partecipato”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.