• Today is: lunedì, Settembre 21, 2020

Una città che legge

Una città che legge

La 3H del Liceo Scientifico Francesco Severi di Castellammare di Stabia, nell’ambito delle attività del Progetto lettura, organizzato dalla docente di Italiano, Tiziana Esposito, ha avuto l’idea di creare e gestire un gruppo Facebook che accogliesse appassionati dei libri.

Una città che legge” conta oggi più di 3000 iscritti ed è diventata una realtà social importante per condividere opinioni, scambi di libri, presentazioni di autori e tante altre attività legate al mondo della lettura. Il tutto è finalizzato alla nostra crescita espressiva e di relazione con gli altri. Noi ragazzi, grazie al gruppo, abbiamo la possibilità di interagire con persone di ogni età condividendo tutto ciò che riguarda la lettura.

Inoltre abbiamo anche avuto l’opportunità di confrontarci con autori presso la libreria Mondadori, ma anche presso la nostra scuola. Al liceo, tra l’altro, abbiamo anche svolto l’attività di bookcrossing, cioè lo scambio di libri, organizzato nell’occasione dell’Open Day, con la creazione di un QR code che permetta di seguire il percorso del volume.

Altri bookcrossing si sono tenuti al Circolo della legalità a Castellammare e in altri luoghi della nostra città. Con l’arrivo del Covid-19 però, non potendo più svolgere attività che prevedessero il contatto ravvicinato, non ci siamo abbattuti.

Abbiamo infatti pensato di prendere spunto da questa situazione per reinventare Il Decamerone di Boccaccio scrivendo diverse novelle al giorno, e anche di creare un video dove noi ragazzi leggevamo delle piccole parti dell’Orlando Furioso di Ariosto. Altre attività che abbiamo svolto sono state, per esempio, delle interviste agli autori per comprendere come essi stiano vivendo questo periodo difficile.

Emilia Ferraro 3H Liceo Scientifico Francesco Severi di Castellammare di Stabia

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.