• Today is: venerdì, Aprile 16, 2021

Nasce il comitato Studenti per Draghi

Giovani. Formazione. Digitale. Sburocratizzazione. Avanti tutta Presidente Draghi!. Queste le parole chiave di Kevin Pimpinella, studente 22enne della Luiss che insieme a Chiara di Giacinto, studentessa 22enne della Luiss ha ideato e fondato ‘STUDENTI per Draghi’, movimento apartitico di giovani che hanno nel presidente del Consiglio il ‘comune denominatore’. “C’è la necessità di rimettere al centro i giovani, non solo per il futuro ma anche e forse soprattutto per il presente – ha detto Pimpinella all’Adnkronos – l’agenda giovanile, il tema giovani deve tronare al centro del dibattito in un’ottica di riforma del lavoro, di riforma del fisco, che sono collegati, di una riforma organica generale che veda anche l’eliminazione della burocrazia per creare e dare forza alla speranza in un giusto futuro”. Laureato in Economia management, triennale alla Luiss, Pimpinella che sta ancora studiando Amministrazione Finanza e Controllo sottolinea come sia necessario “dare voce ai giovani non solo perché siamo il futuro, ma perché vogliamo incidere sul presente, vogliamo agire e contribuire a costruire quel futuro che ci appartiene. Non vogliamo stare fermi e come insegna il presidente Draghi, ‘bisogna avere coraggio'”. “Oggi la Ue mette a disposizione risorse importanti per i giovani, e sentiamo la responsabilità di agire, di fare qualcosa per il nostro Paese lacerato da questa pandemia che ha messo a nudo tante criticità. – aggiunge Pimpinella – è importante per noi proporre idee, cercare di cambiare, migliorarsi per risollevare l’Italia e noi crediamo che Draghi sia la persona giusta”.

Serve una formazione per i ragazzi al passo con i tempi, è necessaria quindi una riforma scolastica profonda, una modernizzazione che porti la scuola ad essere connessa con il mondo del lavoro, con il mondo imprenditoriale. – sottolinea ancora Pimpinella – serve una digitalizzazione della scuola e quindi del sistema paese. Perché il digitale è adesso ma è anche il futuro dell’intero globo e la pandemia ha messo a nudo la carenza nel nostro Paese proprio del digitale”. “Con Mario Draghi l’immagine Italia può tornare protagonista – conclude Pimpinella – e per credere in un futuro diverso il governo deve risolvere i nostri problemi perché solo così il Paese potrà rispondere in maniera positiva. Puntiamo all’aumento dell’occupazione, allo sviluppo, alla sburocratizzazione e sul recupero del mezzogiorno. Da parte nostra c’è una totale apertura al confronto, vogliamo metterci a disposizione per un percorso di rilancio nell’interesse delle nuove generazioni della nostra Italia”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.