• Today is: sabato, Gennaio 16, 2021

Napoli, sgominato clan “abbasc Miano”: ricevevano direttive dal carcere, 24 arresti

Questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli e il personale della DIA stanno eseguendo 24 misure cautelari, emesse su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, a carico di altrettanti affiliati al gruppo camorristico denominato “abbasc Miano”, costola del clan “Lo Russo”, organizzazione criminale operante nei quartieri di Miano, Marianella, Piscinola e Don Guanella.

“Associazione di tipo mafioso”, “traffico di stupefacenti”, “detenzione e porto abusivo di armi”, “estorsione” e “usura”, questi sono i reati contestati alle persone arrestate. L’attività investigativa si è concentrata soprattutto sui giovani affiliati che, approfittandone dei vari arresti ai vertici del clan Lo Russo, hanno cominciato a prendere sempre più controllo delle citate zone.

Controllo che era rafforzato dal rapporto che avevano con altri affiliati detenuti, da cui, grazie ai familiari, ricevevano direttive e suggerimenti su come comportarsi. In questo modo chi era in carcere continuavano a partecipare alla vita dei clan, dando anche ordini sulle attività illecite da compiere.

 

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci