• Today is: lunedì, Aprile 19, 2021

Napoletani scomparsi in Messico: poliziotta scappa prima della sentenza

Ha dell’incredibile la fuga di Linda Guadalupe, una dei tre poliziotti sotto processo nello stato messicano di Jalisco, per la scomparsa di Antonio Russo e Vincenzo Cimmino, due dei tre italiani di cui si sono perse le tracce dal 31 gennaio 2018 nel paese latino americano.

“ Tutta questa storia, sin dall’inizio, è sembrata tratta dalla sceneggiatura di un film, ma purtroppo è realtà” . E’ questo il commento dell’avvocato Claudio Falleti, legale delle famiglie coinvolte nella triste vicenda che da ormai tre anni cercano la verità. La poliziotta, come anche gli altri agenti, era in regime di libertà controllata e approfittando di una pausa dell’udienza è fuggita con il marito a bordo di un auto. Lo stop di tre ore era stato deciso in vista delle discussioni degli avvocati e dell’imminente sentenza. Al processo ha testimoniato anche Francesco Russo, fratello e cugino di Antonio e Vincenzo, e figlio di Raffaele Russo (di quest’ultimo si erano perse le tracce diverse ore prima dei due giovani e il processo riguarda indirettamente quindi anche la sua scomparsa)

Constatata l’assenza della donna alla ripresa del processo, il giudice ha sospeso il procedimento ed emesso un ordine di cattura per la poliziotta in fuga.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.