• Today is: sabato, Settembre 26, 2020

Messi chiude il discorso: “Resto al Barcellona”

“Resto al Barcellona”. Leo Messi mette fine alla telenovela di mercato. Il fuoriclasse argentino annuncia, in un’intervista a Goal.com, che continuerà a vestire la maglia del club catalano. Il 33enne avrebbe voluto lasciare il Barcellona invocando una clausola unilaterale. La società, però, ha evidenziato la validità della clausola rescissoria da 700 milioni. Davanti alla prospettiva di una battaglia legale, Messi si è fermato.

“Quando ho comunicato la mia volontà di andar via a mia moglie e ai miei figli è stato drammatico. Tutta la famiglia ha iniziato a piangere. I bambini non vogliono andar via da Barcellona e cambiare scuola. Io però voglio competere ai massimi livelli, vincere titoli, competere in Champions: si può vincere o perdere, perché è molto difficile, ma bisogna essere competitivi. Bisogna essere in corsa e non crollare come a Roma, Liverpool e Lisbona. Tutto questo mi ha fatto riflettere e decidere di andar via”, dice alludendo agli ultimi disastrosi risultati europei. “Ero sicuro di potermi svincolare, il presidente ha sempre detto che a fine stagione avrei potuto decidere se rimanere o andare via. Ora si aggrappano al fatto che non l’avrei comunicato prima del 10 giugno: ma il 10 giugno eravamo in piena corsa per il coronavirus, nel pieno di questa terribile pandemia che ha sconvolto l’intera stagione”, prosegue. “Per questo rimarrò nel club. Continuerò qui perché il presidente mi ha detto che l’unico modo per andar via è pagare i 700 milioni della clausola e questo è impossibile”.

“C’era un’altra soluzione, andare a processo. Non andrei mai in tribunale contro il Barcellona, questo è il club che amo e che mi ha dato tutto. E’ il club della mia vita”, afferma. “Il Barcellona mi ha dato tutto e io ho fatto lo stesso, non mi è mai passata per la testa l’idea di portare il Barcellona in tribunale. Amo Barcellona, non troverò mai un posto migliore di questo, ma ho il diritto di scegliere. Sarei andato a caccia di nuovi obiettivi e nuove sfide. E un domani potrei tornare qui, perché a Barcellona ho tutto. Mio figlio, la mia famiglia sono cresciuti qui. Non c’è nulla di male se si vuole andar via: ne avevo bisogno, il club ne aveva bisogno e sarebbe stato positivo per tutti”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.