• Today is: venerdì, Febbraio 26, 2021

Mea culpa di Angela Merkel sul Covid: “Non abbiamo bloccato la vita presto”

Mea culpa di Angela Merkel sul Covid: "Non abbiamo bloccato la vita presto"

“Non abbiamo bloccato la vita pubblica abbastanza presto o in modo sufficientemente sistematico, mentre c’erano i segnali di una seconda ondata e gli avvertimenti di vari scienziati”. Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel, in un’autocritica sulla velocità di decisione delle contromisure alla seconda ondata di infezioni legate al Coronavirus nell’autunno scorso. Nella riunione di ieri con i governatori è stata decisa la proroga del lockdown nazionale sino al 7 marzo. Scuole e negozi di parrucchieri potranno riaprire prima, con rigide misure d’igiene.

Merkel ha anche difeso la decisione di fissare l’obiettivo di scendere sotto i 35 nuovi casi su 100mila abitanti a livello settimanale per gli allentamenti del lockdown. Secondo il Robert Koch Institute, il dato la scorsa settimana era appena sopra 64.

Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi in Germania sono stati 10.237, i decessi 666, portando i totali rispettivamente a 2,31 milioni

Salvatore Fucci
Salvatore Fucci