• Today is: venerdì, Settembre 25, 2020

Lutto nel mondo del calcio, giovane promessa muore improvvisamente

E’ morto stamattina a soli 19 anni Andrea Rinaldi, calciatore in forza al Legnano che venerdì scorso era stato colpito da un’aneurisma.

Andrea, giovane centrocampista cresciuto nel vivaio dell’Atalanta e poi ceduto al Legnano che attualmente milita nel campionato di Serie D, venerdì scorso ha accusato un malore mentre si allenava nella sua casa di Cermenate in provincia di Como. Ricoverato d’urgenza all’ospedale di Varese stamattina è morto per le conseguenze del malore.

La notizia è stata confermata dal club sul sito ufficiale: “L’Ac Legnano, il mondo lilla, la città e l’intero universo calcistico, a tutti i livelli, oggi vivono uno dei loro giorni più sconvolgenti. Andrea Rinaldi, il nostro guerriero, ci ha lasciati. Un aneurisma lo ha strappato alla vita a 20 anni non ancora compiuti, nel fiore degli anni, con una vita davanti e con una carriera che prometteva traguardi luminosi. Una tragedia improvvisa e sconvolgente, impossibile anche solo da immaginare. Andrea ha lottato per tre giorni dopo il malore che lo ha colpito – si legge sul sito della società di serie D – Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Potremmo scrivere pagine e pagine e pagine per raccontare chi era questo ragazzo d’oro, esemplare nella vita e nel gioco. Mai una parola fuori posto, mai una protesta e una polemica, sempre e solo correttezza, impegno, educazione e rispetto. Valori trasmessi da una famiglia magnifica attorno a cui tutti dobbiamo stringerci per cercare di infondere coraggio e forza davanti a qualcosa di troppo abnorme per essere accettato, elaborato e compreso in termini razionali”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.