• Today is: venerdì, Ottobre 30, 2020

L’arbitro De Santis e la moglie massacrati, c’è l’indizio sul killer: “Ma aveva una mappa”

Una mappa disegnata a mano dal presunto assassino sul percorso da seguire per eludere le telecamere di pubblica sicurezza del centro storico di Lecce per arrivare in via Montello senza essere visto. Sarebbe questo – secondo varie fonti – il contenuto del biglietto strappato ed intriso di sangue trovato dagli investigatori la sera del delitto nel cortile del condominio di via Montello dove Daniele De Santis e la sua fidanzata, Eleonora Manta, sono stati uccisi lunedi’.

Gli investigatori nelle scorse ore hanno ricostruito quel pezzo di carta che sembrava illeggibile e dal reperto sarebbero emersi altri appunti annotati dall’omicida in quello che appare un promemoria che proverebbe la premeditazione del delitto. Un percorso che pero’ in qualche modo potrebbe aver tradito l’assassino.

flaviano necco
flaviano necco