• Today is: giovedì, Maggio 6, 2021

La deputata grillina asfalta Grillo dopo il video

beppe grillo

Grillo ha fatto un discorso grave che mi ha fatto rivivere tutto il mio dramma. Un discorso da uomo arrabbiato. Ma come si fa a dire che una violenza non è violenza se viene denunciata otto giorni dopo? Io sono stata massacrata di botte e perseguitata da un uomo che sono riuscita a denunciare soltanto a sei mesi dalla fine di quell’incubo”. Così la deputata M5S Federica Daga, che in un’intervista a ‘la Repubblica’ ammette di essere rimasta “senza parole”. “Sono stata male, malissimo”, aggiunge dopo le parole del leader M5S che è tornato in un video a parlare della vicenda giudiziaria che tocca il figlio 19enne, Ciro, accusato di stupro, assieme ad altri tre coetanei, ai danni di una ragazza italo-svedese nella villa di famiglia in Sardegna, nell’estate 2019.Secondo Beppe Grillo, la giovane che accusa suo figlio non sarebbe credibile proprio perché ha atteso una settimana. “Non ce la faccio a commentare. Anzi, sono parole – sottolinea Daga – che si commentano da sole. Per fortuna oggi c’è il Codice Rosso per cui si può denunciare fino a 12 mesi dopo. Nel mio caso invece i termini erano addirittura scaduti ed è stato processato soltanto per stalking. Quando si viene aggredite, umiliate, picchiate, è difficile parlare, ammettere ciò che si è subito. Io mi sentivo addirittura in colpa per quello che mi era capitato. E spero che i miei  genitori non lo vengano a sapere mai”.

Tag:, ,
Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.