• Today is: giovedì, Agosto 13, 2020

La Camorra torna a uccidere: agguato a un 18enne

E’ stato ucciso come un boss un ragazzo di soli 18 anni, crivellato di colpi in una fresca sera d’estate in provincia di Napoli.

La sparatoria è avvenuta a Casoria, nella città metropolitana di Napoli intorno alle 22 di ieri sera. La vittima era in compagnia di tre amici quando un’automobile dove viaggiava il killer con un complice è piombata sul gruppo di ragazzi. Sette proiettili sono stati esplosi con una pistola calibro 7.65 di cui 4 hanno raggiunto il giovane. Trasportato subito all’ospedale purtroppo per lui non c’è stato niente da fare. Antimo Giarnieri, questo il nome della baby vittima, è arrivato già morto al pronto soccorso.

I carabinieri stanno indagando sull’accaduto cercando di ricostruire il movente di quello che sembra con tutta probabilità un agguato di camorra in piena regola. Antimo era il fratello di Vittorio Giarnieri, ragazzo di 27 anni che attualmente si trova in carcere per detenzione illegale di armi e estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. Il ragazzo fu accusato di fare parte di un nuovo gruppo criminale, collegato alla fazione Bidognetti del sodalizio dei Casalesi.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.