• Today is: venerdì, Settembre 25, 2020

Il piano di Zingaretti: si al Mes. A rischio asse con i Cinque stelle

Coronavirus, Zingaretti: "Sono positivo al COVID19"

 L’Italia e’ un Paese che da tanti anni non cresce ed e’ “scarsamente competitivo”. Il Covid “non solo ha aggravato la condizione dei poveri, ma ha indebolito il nostro tessuto produttivo. La scelta di formare questo governo da parte del Pd e’ stata lungimirante, ora tanti tifosi di allora fischiettano, ma io la difendo”. Lo scrive in una lettera a La Stampa il segretario del Pd Nicola Zingaretti, che illustra il suo piano di riforme e ribadisce la necessita’ di ricorrere anche al Mes. Senza questo governo, “non avremmo potuto fronteggiare la pandemia: Salvini l’avrebbe gestita come Trump o Bolsonaro”, sottolinea, e non si sarebbero avuti in Europa “gli straordinari risultati” ottenuti. Ora sui fondi europei “non possiamo sbagliare”.

Il Pd “intende guidare la transizione ad un’altra Italia”. Riguardo le risorse del Recovery Fund si sta lavorando “per avere gia’ a settembre un quadro delle scelte che si intende compiere” per “un nuovo sviluppo qualitativamente piu’ alto e avanzato”. Bisogna puntare su “innovazione, ricerca, scuola, capitale umano, valorizzazione dei nostri talenti, green economy, digitalizzazione del Paese e drastico ammodernamento della pubblica amministrazione”. C’e’ l’impegno inoltre contro le discriminazioni di genere; per il rilancio di politiche industriali e il sostegno “molto piu’ attivo al tessuto della piccola e media impresa” e sul piano fiscale, adeguando anche i pagamenti all’erario da parte da tante partite Iva, facendo corrispondere l’esborso per le tasse all’andamento reale dei ricavi. E infine “infrastrutture moderne, risanamento strutturale del dissesto idrogeologico dei nostri territori, interventi nel Mezzogiorno di sostegno a talenti, territori e imprese.

La scuola, “e’ in una condizione di equilibrio incerto che puo’ sfociare in una rivolta di massa”. Sarebbe intollerabile “dopo mesi di lockdown far perdere anche solo un’ulteriore ora di lezione”. Va inoltre costruita una “nuova sanita'”, per la quale il Mes “e’ una linea di finanziamento molto piu’ vantaggiosa rispetto alla ricerca di risorse sul mercato. Ed e’ senza condizioni. Ogni giorno sprecato e’ imperdonabile”. Zingaretti inoltre reputa fondamentale riaprire “una riflessione collegiale sulla politica estera” nel Mediterraneo, dove “la presenza italiana e’ allo stato attuale ininfluente”

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.