• Today is: domenica, Gennaio 17, 2021

“Ha incitato l’insurrezione di Capitol Hill”, risoluzione di impeachment per Trump

Trump lascia la casa bianca e anche i privilegi di Twitter: ora ci sono regole diverse sui social

Aver incitato all’insurrezione di Capitol Hill. È l’atto di accusa del Partito Democratico che alla Camera dei rappresentati degli Stati Uniti ha presentato la risoluzione di impeachment nei confronti del quasi ex presidente Donald Trump.

Una scelta che segue le scene incredibili arrivate lo scorso 6 gennaio con l’assalto dei supporters di Trump al Campidoglio, con oltre 60 arresti e cinque decessi.

Le accuse si basano su due punti: la denuncia di brogli “reiterata e infondata” da parte di Trump sulle elezioni vinte da Biden il 3 novembre, e sul discorso tenuto a Washington poche ore prima dell’assalto a Capitol Hill, ritenuto dai Dem l’incitamento ai supporters.

All’interno del documento trova spazio anche la telefonata tra il presidente e Brad Raffensperger, segretario di Stato della Georgia, in cui il tycoon chiedeva all’esponente Repubblicano di “trovare i voti” per ribaltare il risultato sfavorevole.

Nel testo diffuso in anteprima dalla Cnn si legge inoltre che Trump, secondo i Democratici, ha “minacciato l’integrità del sistema democratico, ha interferito con la pacifica transizione dei poteri e ha messo in pericolo il governo.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.