• Today is: venerdì, Aprile 23, 2021

Giovani cyber-disturbatori interrompevano lezioni in Dad: le segnalazioni dei dirigenti scolastici

dad

Avevano trovato il sistema per inserirsi nei collegamenti Dad e creare fastidi alle classi. Interruzione di pubblico servizio e accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico. Sono i reati contestati a tre giovani ‘cyber-disturbatori’ – uno dei quali minorenne – residenti nelle province di Milano e Messina, denunciati per aver messo su un gruppo strutturalmente organizzato per la sistematica interruzione delle lezioni di diverse scuole su tutto il territorio nazionale, svolte in modalita’ Dad sulle piattaforme informatiche di videoconferenza.

Tutti e tre hanno ammesso le proprie responsabilita’. Le lunghe e complesse indagini sono state condotte dalla Polizia postale e delle comunicazioni di Genova, coordinata dalla procura del capoluogo ligure.

Numerose le segnalazioni arrivate gia’ dal primo lockdown dai dirigenti scolastici di istituti di diverso ordine e grado, i cui elementi sono stati usati dagli investigatori per ricostruire le tracce informatiche lasciate dagli autori delle incursioni.

Tag:
Mariacarmela Fucci
Mariacarmela Fucci