• Today is: giovedì, Novembre 26, 2020

Gemelli uccisi a Lecco dal padre, l’omicidio non sarebbe stato premeditato: “Deciso in pochi minuti”

Gemelli uccisi a Lecco dal padre, l'omicidio non sarebbe stato premeditato: "Deciso in pochi minuti"

Non ci sarebbe stata premeditazione dietro il brutale omicidio dei due gemellini di 12 anni a Margno, in provincia di Lecco. A ucciderli il padre, Mario Bressi, che secondo gli investigatori avrebbe agito in pochi minuti.

Delitto Margno, nessuna premeditazione da parte del padre

Una decisione presa poco prima di essere compiuta, nessuna premeditazione, ma una follia improvvisa. A spingere verso questa direzione ci sarebbero diversi aspetti. Primo tra tutti Bressi era da diversi giorni in montagna con i suoi figli e fino a quel venerdì sera non aveva dato alcun cenno di follia o insofferenza. Ci sono poi i messaggi che ha girato all’ex moglie riguardo al centro estivo in cui mandare i due gemelli.

Dopo quegli sms Bressi ha ucciso i suoi figli e poi ha inviato alla ex moglie i messaggi in cui le diceva che non avrebbe più rivisto i gemelli. Inoltre, sebbene la coppia si stesse separando, pare che tutto stesse proseguendo con grande tranquillità, l’ex compagna poi ha detto agli inquirenti che si fidava del suo ex marito. Resta da capire allora cosa abbia spinto il padre a commettere un tanto atroce delitto.

Tag:
Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.