• Today is: lunedì, Ottobre 26, 2020

Fase 2 e ripartenza, il premier Conte: “Anticipare riaperture con protocollo di sicurezza”

Fase 2 e riaperture, il premier Conte: "Anticipare riaperture con protocollo di sicurezza"

Giuseppe Conte tira le prime somme di quest’inizio della fase 2 e pensa ai prossimi passi. In un’intervista per Il Fatto Quotidiano ha spiegato che non appena ci sarà un protocollo di sicurezza si potrà decidere quali attività cominciare a far riaprire.

Conte sulla fase 2 e le prossime riaperture

“In presenza di un protocollo di sicurezza per spazi, ambienti e attività, si potrà decidere di anticipare le aperture di centri estetici, parrucchieri, ma anche teatri”, queste le parole del premier. Conte, inoltre, ha spiegato che stanno cercando di stabilire i criteri con cui stabilire le soglie di allarme e dunque, procedere anche a riaperture per zone geografiche: “Le soglie di allarme, siamo in condizione di studiare un’eventuale anticipazione delle aperture per ulteriori attività con differenziazioni geografiche”.

Sull’inizio della fase 2 ha detto: “Vedo che il piano ha funzionato, con un’attuazione ordinata del rientro di 4,5 milioni di lavoratori tra fabbriche e uffici. Anche le nuove regole sui trasporti non hanno bloccato gli spostamenti, anch’essi finora molto ordinati”.

Conte ha riconosciuto, infine, il senso di responsabilità degli italiani in questo momento difficile: “Si conferma – dice il presidente del consiglio- il senso di responsabilità dei cittadini, la grande attenzione al rispetto delle regole. E questo mi fa ben sperare sul fatto che la curva dell’epidemia resti sotto controllo. Detto ciò, questo virus e’ un male invisibile quindi fare previsioni e’ azzardato, hanno difficoltà pure gli scienziati”

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci