• Today is: martedì, Novembre 24, 2020

Esito tampone non arriva, parto finisce in tragedia: muore neonato

Morte in culla, muore neonato di 24 mesi: disposta l'autopsia

Parto cesareo ritardato per ore in attesa dell’esito del tampone e neonato muore. Saranno le indagini della polizia, coordinate dalla Procura di Napoli, a far luce su quanto accaduto ieri sera alla clinica Sanatrix al Vomero, quartiere partenopeo. Sequestrate al momento le cartelle cliniche.

La giovane mamma, 20 anni, è stata trasferita alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno dopo le complicazione avvenute prima e durante il parto. Al momento è ricoverata in terapia intensiva. Tensione alle stelle all’esterno della struttura privata dove il dolore e la rabbia dei familiari è stata contenuta solo dall’intervento delle forze dell’ordine.

Il parto è stato ritardato di diverse ore perché non arrivava l’esito del tampone effettuato, come da prassi, al momento dell’arrivo della partoriente in clinica.

La clinica Sanatrix, sentita da VocediNapoli.it, esprime il più sincero cordoglio per la famiglia: “Siamo tutti vittime. Per quanto sia grande e inimmaginabile il dolore della famiglia anche il personale della clinica e gli altri pazienti sono stati emotivamente molto colpiti da quello che è successo. Una notizia del genere è sempre tragica e scatena forti reazioni da parte di tutti. Per quanto sia giusto fare luce sulla vicenda, è anche corretto che si attenda la verifica dei fatti da parte della magistratura. È stata avviata anche un’indagine interna. La Sanatrix ha l’interesse di chiarire il tutto anche perché casi del genere non ne sono mai accaduti”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.