• Today is: sabato, Dicembre 5, 2020

Dpcm in arrivo, il sospetto: “Regioni potrebbero truccare dati per evitare chiusure”

Il virologo Andrea Crisanti, dell’Università di Padova, avverte che le regioni potrebbero truccare i dati per evitare chiusure. In una intervista al quotidiano “La Stampa”, dice di non aver compreso bene come il nuovo Dpcm si traduca in pratica e di avere alcuni interrogativi al riguardo.

“Spero che il governo nei prossimi giorni spieghi bene il provvedimento”, afferma. Crisanti nota in particolare come non vi sia “un automatismo preciso per cui a una determinata regione vengano imposte le chiusure. Il punto di cui si parla da settimane è sempre quello. Ora ho letto che ci sarebbero 21 criteri per decidere se una regione appartenga alla zona verde, arancione o rossa. Mi sembrano tanti, ma immagino che quelli fondamentali riguardino il riempimento dei posti in ospedale. Non vorrei che un provvedimento simile inducesse le Regioni a non essere totalmente trasparenti riguardo a questi dati”.

Che le regioni possano truccare i dati è un rischio reale, secondo Crisanti, poiché la “politicizzazione e spettacolarizzazione di ogni” induce i presidenti a fare a gara “a chi è più bravo”. “Mi pare che la frizione col governo sia proprio su questo”. Peraltro, aggiunge, “si tratta di dati facilmente manipolabili e a livello regionale per qualche settimana si potrebbe decidere di ricoverare il meno possibile sulla pelle dei pazienti”

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.