• Today is: martedì, Novembre 24, 2020

Deputati da Forza Italia alla Lega, Berlusconi a Salvini: “Senza me nessun centrodestra”

Dopo la 'fuga' a Nizza la super donazione: Berlusconi dà 10 milioni per la terapia intensiva

“Meglio così”. Sarebbe stato questo il commento di Silvio Berlusconi al passaggio da Forza Italia alla Lega dei deputati Laura Ravetto, Federica Zanella e Maurizio Carrara. “Ormai da tempo avevano un piedi fuori da Fi” ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio spiegando che chi non crede più e non conosce lealtà nei confronti del partito e degli elettori che lo hanno eletto è meglio che se ne vada lasciando spazio a energie nuove e a chi ha voglia di fare.

Berlusconi è intervenuto allontanando le accuse di inciuci: “Per questo vorrei che non si parlasse più di queste meschinità – e tantomeno di presunti scambi di favori ovviamente impossibili – e si parlasse invece di quello che stiamo provando a fare per salvare le imprese, per tagliare la burocrazia, per sospendere il pagamento delle tasse, per aiutare le famiglie e la scuola e naturalmente per potenziare con il Mes il sistema sanitario e retribuire meglio medici e infermieri”.

“Questo è il senso della nostra disponibilità a collaborare – aggiunge – nello spirito dei richiami del Capo dello Stato ad un’unità sostanziale della Nazione. Forza Italia è unita su questa linea di responsabilità istituzionale e di chiarezza politica da cui chiaramente discende che mai parteciperemo ad un governo con forze politiche per noi totalmente incompatibili, che io stesso ho indicato da giorni e che è stata ribadita anche ieri in modo unanime dal Comitato di Presidenza”, conclude.

Poi arriva la chiusura totale ai rumors su un ingresso in maggioranza: “Forza Italia non ha ovviamente alcuna intenzione di partecipare a maggioranze o governi con forze politiche incompatibili, ma sente il profondo dovere di assumersi le responsabilità verso la Nazione che derivano dal momento gravissimo che l’Italia sta attraversando, la peggiore crisi sanitaria ed economica dalla fine della Seconda Guerra Mondiale”.

“Forza Italia – ricorda Berlusconi – è un soggetto fondante del centrodestra e io ho sempre lavorato per l’unità della coalizione”, premette il leader azzurro per poi rivendicare il ruolo determinante del suo partito, unica voce moderata della coalizione: ”I nostri alleati sanno benissimo che senza Fi -e senza le altre forze politiche di centro- non avremmo un centro-destra, ma una destra isolata in Italia e in Europa”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.