• Today is: domenica, Maggio 9, 2021

De Luca prende in giro Salvini: “E’ il più grande sfondatore di porte aperte”

Salvini e la battaglia per la pizza: "De Luca sbaglia ancora"

Salvini è il più grande sfondatore di porte aperte“. Vincenzo De Luca non perde occasione e torna a prendere in giro il leader della Lega protagonista nell’ultima settimana di una polemica sul coprifuoco, tutta interna alla maggioranza che sostiene il premier Mario Draghi. Il governatore della Campania, nella consueta diretta social del venerdì, dedica alcuni minuti al segretario del Carroccio: “Ho apprezzato la posizione che ha avuto su due argomenti. Il primo – spiega – è quello che riguarda le chiusure alle 22 o alle 23. Premesso che anche io ho detto che dobbiamo chiudere i ristoranti alle 23, Salvini ha rivendicato come un grande risultato questa affermazione che ha fatto Draghi (‘A metà maggio verificheremo sulla base dell’andamento dell’epidemia se allungare l’orario di apertura‘). Questa cosa Draghi l’aveva detta già 10 giorni fa, ma Salvini l’ha rivendicata come un suo successo. Ha sfondato un’altra porta che era aperta”.

“Poi – aggiunge De Luca – ha fatto una cosa più sofisticata ma meritevole di altrettanto apprezzamento: la Meloni (Fratelli d’Italia) ha presentato una mozione di sfiducia al ministro Speranza e Salvini ha votato contro la mozione della Meloni, quindi ha confermato la fiducia a Speranza, con questa motivazione: ‘mentre la mozione di sfiducia dura un quarto d’ora quello che propongo io, una commissione d’indagine interparlamentare sulla gestione del covid, è una cosa…’. Bene – osserva – la differenza sapete qual è: la mozione di sfiducia dura un quarto d’ora, quella che propone Salvini dura un quarto di secolo sulla base dell’esperienze passate”. Poi la chiusura: “Tra le tante cose che ci fanno rilassare abbiamo sul campo, pienamente attivo, l’onorevole Salvini”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.