• Today is: giovedì, Novembre 26, 2020

Da zona gialla ad arancione, le sei regioni a rischio: “Lunedì si decide”

Covid, il ministro Speranza lancia appello ai giovani: "Situazione seria, fate attenzione per i genitori e i nonni"

I numeri del contagio degli ultimi giorni preoccupano e potrebbero portare presto a nuove strette. Nel mirino del ministero della Salute Liguria, Veneto, Umbria, Campania, Toscana ed Emilia-Romagna e la provincia autonoma di Bolzano, aree, secondo quanto riportato da Repubblica, particolarmente attenzionate.

Anche se in un primo momento sono state inserite nelle “zone gialle”, in via precauzionale e in attesa di analizzare meglio i dati per definire i livelli di rischio. Già in giornata potrebbe riunirsi la cabina di regia sul Covid, ma sarà il Cts a decidere sulla base di “criteri scientifici oggettivi”, che però neanche i tecnici delle Regioni conoscono.

Si ipotizza che già lunedì 8 novembre il ministro per la salute Roberto Speranza possa cambiare idea e aggiungere altre regioni all’elenco di quelle in zona arancione, in cui, per il momento, ci sono solo Sicilia e Puglia. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, le candidate a entrare nella zona arancione, se non addirittura rossa, sono Campania e Liguria, mentre qualche dubbio si avanza anche su Toscana, Emilia-Romagna, Veneto e Lazio. Per avere percezione di quanto sta accadendo basta guardare ai numeri della pressione dei ricoveri negli ospedali.

 

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.