• Today is: lunedì, Marzo 1, 2021

Crolla una parte di un ghiacciaio dell’Himalaya, inondazione in India: oltre 15 morti e più di 160 dispersi

Crolla una parte di un ghiacciaio dell'Himalaya, inondazione in India: oltre 15 morti e più di 160 dispersi

E’ salito ad almeno 18 morti e 165 dispersi il bilancio delle vittime causato dal crollo di una parte di un ghiacciaio della catena dell’Himalaya, il Nanda Devi, nello Stato settentrionale di Uttarakhand, in India. Più di 2.000 membri delle forze armate, dei gruppi paramilitari e della polizia hanno preso parte alle operazioni di ricerca e soccorso dopo il disastro di domenica. I funzionari hanno riferito che ora l’attenzione è concentrata sul salvataggio di 37 lavoratori che sono rimasti bloccati all’interno di un tunnel in una delle centrali idroelettriche colpite.

Le cause del crollo del ghiacciaio dell’Himalaya

La causa esatta del disastro rimane poco chiara. Un gruppo di scienziati è stato trasferito in aereo nell’area interessata per determinare con esattezza se le inondazioni sono state causate da una rottura glaciale, una valanga o una frana sul ghiacciaio.

Mentre alcuni hanno affermato che l’incidente mostra il crescente impatto della crisi climatica, attivisti e scrittori locali hanno invece accusato le autorità per la costruzione intensiva di dighe e infrastrutture idroelettriche lungo i fiumi dell’Uttarakhand e sulle montagne. Decisioni che, a loro parere, stanno destabilizzando la fragile regione dell’Himalaya dal punto di vista ecologico, con conseguenti eventi meteorologici estremi.

Solo nello stato di Uttarakhand ci sono 550 dighe e progetti idroelettrici, con 152 grandi dighe già costruite o in costruzione. Nell’area colpita dall’alluvione, sono in funzione 58 impianti idroelettrici lungo i fiumi e i loro affluenti. Inoltre è in fase di costruzione anche una nuova strada tra le montagne per facilitare l’accesso dei turisti al famoso tempio di Kedarnath di Uttarakhand. I lavori hanno comportato l’esplosione nelle rocce e lo scarico di fango e macerie nelle acque.

Tag:
Salvatore Fucci
Salvatore Fucci