• Today is: lunedì, Marzo 1, 2021

Covid-19, in USA è diminuita l’aspettativa di vita: mai così tanto dopo la II guerra mondiale

L’aspettativa di vita negli Stati Uniti è diminuita di un anno intero nei primi sei mesi del 2020: un crollo senza precedenti dalla seconda guerra mondiale, attribuibile al Covid-19.

Il calo registrato da 78,8 anni nel 2019 porta a 77,8 anni da gennaio a giugno 2020 la longevità degli americani, riassume Axios sulla base dei dati del Centro nazionale per le statistiche sanitarie dei Centers for Disease Control and Prevention, sottolineando che i risultati dell’indagine sono ancora peggiori per i neri e gli ispanici, colpiti in modo sproporzionato dalla pandemia.

Secondo i dati della Johns Hopkins University, oltre 490.000 persone sono morte a causa del Coronavirus negli Stati Uniti dall’inizio della pandemia. Nei primi sei mesi del 2020, l’aspettativa di vita per i neri non ispanici è diminuita di 2,7 anni, da 74,7 a 72. Per gli ispanici c’è stato un calo di 1,9 anni, da 81,8 a 79,9, mentre per i bianchi non ispanici c’è stato un calo di 0,8 anni, da 78,8 a 78.

Tag:
Alessandro Fucci
Alessandro Fucci