• Today is: venerdì, Ottobre 30, 2020

Covid-19, i consigli dell’esperta per alzare le difese immunitarie con l’alimentazione

dieta mediterranea difese immunitarie

Vitamine C, E, A, zinco, e antiossidanti. Sono questi i principali componenti da prediligere in un’alimentazione sana ed equilibrata, che possa rinforzare le difese immunitarie e preparare l’organismo al meglio per contrastare il Covid-19.

I cibi consigliati per alzare le difese immunitarie

Lo ha spiegato all’AGI Silvia Migliaccio, specialista in Scienze della Nutrizione Umane presso l’Universita’ degli Studi di Roma “Foro Italico”, spiegando i cibi piu’ indicati per rinforzare le difese immunitarie. “Gli alimenti che contribuiscono al benessere del nostro sistema immunitario – spiega l’esperta – sono quelli che contengono elevate concentrazioni di sostanze anti-ossidanti: frutta e verdura con vitamina C, E e A, e la frutta secca e i frutti di mare, che contengono zinco. Ma anche macronutrienti come proteine di origine animale e legumi sono fondamentali”.

“Allo stesso modo – aggiunge – non dobbiamo sottovalutare l’importanza della vitamina D, che svolge diverse importanti funzioni a livello del nostro organismo. Innanzi tutto, aiuta a far assorbire il calcio che introduciamo con gli alimenti da parte dell’intestino. Aiuta i processi di mineralizzazione a livello scheletrico, prevenendo il rachitismo nell’infanzia e l’osteomalacia negli anziani”. Migliaccio ribadisce che l’alimentazione piu’ indicata e’ quella tipica della dieta mediterranea, con ben cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura, ricca di legumi e pesce.

“Anche limitare il consumo di carne rossa e’ consigliabile – sostiene Migliaccio – preferendo pesce o carne bianca, meglio se cotti al vapore. Come condimento si suggerisce l’uso di olio extravergine di oliva o limone, cercando di ridurre il consumo di sale e zucchero”. L’esperta precisa poi che nei giorni post-influenza, eventualmente post-Covid, o prima di svolgere attivita’ fisica si puo’ introdurre della pasta o del riso per recuperare le forze. “I carboidrati complessi della pasta infatti costituiscono la principale fonte di energia per il cervello, per i muscoli, per i globuli rossi e rappresentano dunque il carburante indispensabile per svolgere le attivita’ quotidiane. Una corretta alimentazione e l’attivita’ fisica – conclude Migliaccio – possono aiutare a prevenire i sintomi dell’influenza, contribuendo a supportare il sistema immunitario e il benessere dell’organismo”.

Tag:
Alessandra Bove
Alessandra Bove