• Today is: giovedì, Novembre 26, 2020

Coronavirus, Ricciardi: “Chiusure mirate, Milano e Napoli a rischio”

Coronavirus, l'allarme di Ricciardi: "Se non interveniamo subito, il rischio è grosso. Campania in difficoltà"

“Chiusure mirate, con precisione chirurgica, non ha senso muoversi a livello regionale ma metropolitano, provinciale, comunale”. E’ quanto sostiene Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, in un’intervista a Repubblica.

“Non è più il momento di lockdown generalizzati. Ma i governatori devono assumersi le loro responsabilità. Ad alto rischio ora ci sono Milano e Napoli ma anche Roma, tra un po’, potrebbe essere nella stessa situazione”.

“L’andamento dell’epidemia – spiega Ricciardi –  è legato a quello che è successo due-tre settimane prima. Se guardiamo indietro, vediamo comportamenti a rischio in ambito ricreativo, tra serate fuori, movida e così via, e assembramenti in circoli, palestre, luoghi dove ci si incontra in tanti per manifestazioni varie. Poi ci sono i trasporti pubblici. Il tutto si convoglia nelle case, dove avviene la trasmissione intrafamiliare, che genera il maggior numero di casi.Così in certe zone del Paese si è perso il controllo, la crescita dei casi non è più lineare, ma esponenziale”.

Gli ospedali “in certe zone cominciano ad avere un pressione enorme. Reggono magari le rianimazioni, ma non gli altri reparti. Arrivano i pazienti Covid e gli altri malati vengono espulsi dall’ospedale. A farci capire che sta avvenendo qualcosa di negativo c’è il ritorno delle infezioni tra il personale sanitario. Tutto questo ci deve preoccupare perché non c’è ancora il freddo. Quando arriverà inizieranno influenza e raffreddamenti. A quel punto rischiamo il disastro”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.