• Today is: lunedì, Agosto 10, 2020

Coronavirus: rapporto tra contagi e tamponi più basso di sempre, ma ancora 161 morti

Coronavirus, in Italia muore bimba di 5 anni: aveva già gravi patologie

Calano ancora i nuovi contagiati, arrivando al dato più basso da inizio epidemia rispetto al numero di tamponi effettuati. Ma i morti in un solo giorno sono ancora 161, troppi per poter festeggiare la fine della guerra contro il Coronavirus.

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un aumento dei nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 di 665 unità rispetto ai 813 nuovi contagiati di ieri. Oggi sono stati eseguiti 67.195 tamponi contro 63.158 di ieri. Il rapporto quindi tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 101 tamponi, cioè l’1%., il numero più basso di sempre. Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 227.364.

Continuano a calare anche le persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 676 persone, 40 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 9624 persone, 367 meno di ieri. In isolamento domiciliare restano invece 52.452 persone, 1970 in meno rispetto a ieri. I guariti raggiungono quota 132282, per un aumento in 24 ore di 2881 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2075 persone).

Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 161 persone rispetto alle 162 decedute ieri, arrivando a un totale di 32.330 persone che hanno perso la vita durante questa epidemia.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.